April 30, 2019

Please reload

Post recenti

"Coerente" è meglio (anche per gli immobili)

April 10, 2017

1/3
Please reload

Post in evidenza

La casa a metà

February 6, 2018

Un tardo pomeriggio ti trovi di fronte a qualcosa che ti scombussola un po': una casa tagliata a metà, proprio a metà. Anche le finestre sono state chirurgicamente tagliate a metà!
Il volume dell'edificio originale è chiaro, e se ne legge ancora l'equilibrio complessivo, ricostruendo con l'immaginazione la parte che non c'è più. 

E ora, qual è l'equilibrio, se c'è equilibrio? 

 

Amo dare vita alle case e cose ed immaginare che abbiano anch'esse un'anima, perciò mi chiedo: cosa può avere provato la casa nel momento in cui una sua intera metà è stata demolita? Cosa possono avere provato le persone che la abitarono prima o la stavano ancora abitando?

 

Non posso farci nulla, provo dispiacere per questa casa tagliata in due, demolita per far posto a un condominio marrone che la avvolge su un lato facendola sentire ancora più piccola.
Tu che stai leggendo, provi qualcosa per questa casa? Riesci ad immaginare di provare una qualche emozione per un immobile del quale non sai nulla?

 

Provare un'emozione per qualcosa di inanimato, è possibile o impossibile?
La risposta non esiste o meglio, esiste ma sono dentro ognuno di noi e dipende da come siamo, quali sono le nostre convinzioni, il nostro passato, le nostre esperienze...

Cosa ne pensi?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici
Cerca per tag