April 30, 2019

Please reload

Post recenti

"Coerente" è meglio (anche per gli immobili)

April 10, 2017

1/3
Please reload

Post in evidenza

"Cosa lasciamo energeticamente in un posto?"

January 16, 2018

Settimana corsa è stata inaugurata a Milano la mostra in Triennale, 999 Domande sull’Abitare, Una collezione di domande sull’abitare contemporaneo.

Chiunque può porre domande di qualsiasi tipo, legate al tema dell’abitare.

Le ho lette quasi tutte, per capire quali fossero le curiosità delle persone, e sono rimasta positivamente colpita.

Perché?

Perché vi sono molte domande che dimostrano la sempre più crescente attenzione delle persone al mondo dell’invisibile, delle sensazioni, delle emozioni.

Eccone alcune:

  • Gli oggetti possono essere ospitali?

  • La casa è dentro o fuori?

  • Cosa lasciamo energeticamente in un posto?

  • Quale stanza rappresenta il centro della tua casa?

  • Qual è la stanza in cui rimani meno volentieri?

  • La casa è lo specchio dell’anima?

  • E se gli oggetti iniziassero a pensare?

 

Io ho un’idea, magari infondata, ma che credo possa avere qualche base veritiera. Molte persone sono pronte ed aperte ad interagire con il mondo dell’energia e dello spirito (ad esempio l’anima della propria casa), ma queste stesse persone possono:

  • avere timore di parlare di queste cose ad altre persone (paura del giudizio)

  • avere paura di scollegarsi dalla realtà solida, materiale, rischiando di perdere contatto con la realtà “3D”.

In realtà il mondo dell’invisibile, quello ad esempio legato alla nostra casa, è strettamente connesso a quello dell’invisibile, anzi, a dirla tutta sono due facce della stessa medaglia! Non è fantascienza, non è filosofia New Age, è scienza!

 

La domanda “Cosa lasciamo energeticamente in un posto” è geniale, perché può far riflette su quanto sia impattante la presenza di una persona in un luogo.

Una persona infatti, come realtà fisica (corpo) emette delle vibrazioni. Ne emette anche quando pensa e quando prova emozioni. Ogni persona è dunque un generatore di vibrazioni. Anche ogni luogo è un generatore di vibrazioni, che entrano in contatto con quelle delle persone che lo frequentano.

Quindi avviene sempre uno scambio di informazioni energetiche: noi lasciamo qualcosa di noi ai luoghi che frequentiamo, e i luoghi che frequentiamo lasciano a noi qualcosa di essi.

Cosa ne pensate?

Vi siete mai soffermati a pensare a questo aspetto della vostra vita?

Cosa lasciate alla vostra casa e ai luoghi che frequentate?

 

Ci vediamo in Triennale, per una conferenza proprio su questi temi, data presto in arrivo 😊

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici
Cerca per tag