April 30, 2019

Please reload

Post recenti

"Coerente" è meglio (anche per gli immobili)

April 10, 2017

1/3
Please reload

Post in evidenza

Onde, particelle & immobili: un mondo di possibilità

January 8, 2018

 

Il mondo della fisica quantistica è un mondo scioccante e sconvolgente. Accadono cose che non ti aspetti, o non accadono cose che ti aspetti, o accadono cose che ti aspetti. Non esiste una regola, non ci riferiamo ad una scienza esatta dove 2+2  fa 4. Intersecare il mondo della fisica quantistica al mondo immobiliare è entusiasmante ma può riservare molte sorprese.

 

Nel mondo della fisica quantistica vale infatti il principio di complementarità (Niels Bohr): la realtà si presenta contemporaneamente come onda o come particella.

Sembrerebbe che l’osservare lo stato ondulatorio lo faccia collassare, come se la struttura stessa della coscienza fosse incompatibile con lo stato ondulatorio.

L'atto di osservare una casa (osservare in senso profondo) determinerebbe il modo in cui la casa, da stato ondulatorio, passerebbe a materia. 

 

Cosa significa tutto questo, detto in parole povere?

Significa che, a seconda di come noi ci relazioniamo con la casa, essa può "rispondere" in modo differente. Se la osserviamo ed interagiamo in modo amorevole e positivo, essa molto probabilmente farà altrettanto, e viceversa. Sottolineo molto probabilmente, perché ci troviamo a lavorare in un campo di possibilità in cui niente è certo. Ci troviamo a lavorare in un settore in cui non è possibile fare finta che la casa non sia parte di una fitta rete di relazioni, che a loro volta possono influire sulla capacità di fare stare bene chi la abita. La sua storia, il terreno su cui è stata costruita, le persone che l'hanno abitata, i materiali con i quali è stata realizzata, l'atteggiamento con la quale è stata progettata e costruita, sono tutti elementi che pesano e che possono determinare la modalità con cui un'onda di possibilità si trasformi in particella, cioè possono determinare il modo in cui la casa e il suo campo energetico interagiscono con il nostro campo energetico, facendoci stare bene o meno bene.

 

L'approccio proposto in questa sede tende da una parte a consapevolizzare le persone sul loro ruolo fondamentale nel fare "collassare" la migliore funzione d'onda, ma chiarendo che vi sono altri fattori che possono influire su tutto il processo.
Si fa il possibile per lavorare olisticamente con la casa, ma può accadere, per motivi che probabilmente non ci saranno mai conosciuti, che qualche nostra aspettativa sul risultato non venga esaudita. 

Ad esempio, una Cliente si aspettava che lavorando per armonizzare il suo rapporto con la casa, avrebbe anche risolto il rapporto con le sue sorelle, con le quali non parlava da 10 anni. Non ho idea del motivo per cui si sia creata questa aspettativa, e non escludo che nel campo quantistico vi possa essere una relazione stretta che lega il cambiamento della casa al cambiamento della cliente al cambiamento del rapporto con le sorelle, ma non è quello l'obiettivo per il quale abbiamo lavorato! E non è accaduto.

È accaduto invece che si sia creata in casa un'atmosfera molto più pacifica e armoniosa, quando prima la tensione si tagliava col coltello (ed era questo l'obiettivo per il quale avevamo lavorato). 

 

Questo per dire che chiunque avrà voglia di aprirsi a questo mondo, ne rimarrà affascinato proprio per la sua imprevedibilità, e una volta che avrà imparato a navigare in questa imprevedibilità, ne capirà anche le potenzialità infinite.

 

Ma niente scienza esatta.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici
Cerca per tag