April 30, 2019

Please reload

Post recenti

"Coerente" è meglio (anche per gli immobili)

April 10, 2017

1/3
Please reload

Post in evidenza

Il balcone di Giulietta e il bar al lago - come rendere magico un luogo (GRATIS)-

June 20, 2017

 

 

È possibile amare un edificio? Un appartamento? Un paesaggio? Un luogo? Un… balcone? Un…bar?
Alcuni, spero molti, risponderanno di sì.

 

Chi di noi non conserva il ricordo di un luogo speciale nel quale, ad esempio, ha vissuto un’esperienza meravigliosa?
Un primo amore, un’illuminazione, un dialogo, un incontro speciale, la visione di un emozionante scorcio di natura…


Mi è capitato recentemente di trascorrere una splendida giornata di lavoro all'aria aperta, in un bar in riva al lago. Tavolino di legno, sedie (comode per fortuna!), ombra di un albero, computer. Tante bellissime idee, creatività, sintonia, divertimento. Le ore sono volate senza che ce ne accorgessimo.
Quando ci siamo alzati -la cameriera non ha potuto trattenersi dal dire, ironicamente e scherzosamente, “Ve ne andate già?”- il pensiero arrivato è stato: ma quanta buona energia si è depositata in quell'angolo del bar?

Quell'energia è pronta e disponibile per le persone che verranno dopo. Le farà stare bene (perché attrarrà solo le persone giuste per quella energia!), e magari altre persone avranno nuove fantastiche idee semplicemente sedendosi lì!
Oppure, chissà, prima di noi qualcuno che ha avuto splendide idee si era proprio seduto lì 😉

 

Ecco la mia visione di questo meccanismo di connessione con i luoghi.

  • I luoghi con cui siamo entrati intimamente a contatto hanno collaborato a creare l’esperienza: la loro storia, le loro vibrazioni, la loro anima erano tutte in sintonia con noi e con l’esperienza che stavamo per creare. 

  • I luoghi assorbono come spugne tutte le vibrazioni con cui entrano in contatto: che siano parole, emozioni, pensieri, intenzioni...

  • I luoghi rilasciano ciò che assorbono.


Un luogo può essere brutto o bello, ma può diventare comunque meraviglioso se qualcuno vi lascia il seme di un’esperienza positiva. Questo seme, o impronta, o messaggio, che viene assorbita dal luogo, verrà trasmessa alle persone che lo frequenteranno dopo. Esse saranno a loro volta aiutate a creare esperienze positive, e queste esperienze positive avranno un ulteriore effetto positivo sul luogo.


Si genererà dunque una interferenza costruttiva, o risonanza, potentissima.
 

Ci sono luoghi che hanno ricevuto ondate continue di emozioni positive: pensiamo ad esempio al balcone di Giulietta a Verona: migliaia di biglietti, 
migliaia di pensieri, di baci, di promesse, hanno intriso ogni atomo di quel luogo. Quel luogo col tempo si sarà trasformato dunque in un naturale generatore di amore, perché è stato nutrito di amore. 
Se qualcuno ci portasse lì, ma senza dirci che siamo lì, e avessimo gli occhi bendati, sono certa che riusciremmo con naturalezza a percepire la potenza di quel luogo: vibrazioni risonanti così potenti da farci stare divinamente bene.

 

Ogni luogo ha la possibilità di farci stare divinamente bene. Ogni luogo è una risorsa. Ogni luogo è un’anima pronta a risuonare con la nostra.
Vogliamo continuare a vivere pensando che i luoghi sono semplici contesti fisici in cui svolgiamo azioni? Oppure preferiamo osservarli con occhi nuovi e renderli partecipi delle nostre EMOZIONI?

 

C’è una cosa che possiamo fare. È gratis. È facile. È potente.
Ringraziamo i luoghi per ciò che ci danno. Salutiamoli, rivolgiamoci a loro come se avessero una coscienza. Amiamoli anche oltre il loro corpo fisico, ed essi sapranno ripagarci in modo fenomenale.

 

Come iniziare, dunque?
Potete dare un nome alla vostra casa, salutarla quando entrare e quando ve ne andate. Potete ringraziare tutti i luoghi nei quali avete vissuto esperienze positive: andrete in questo modo a potenziare l’effetto dell’impronta già positiva che avete lasciato.

 

Un regalo per voi -perché vi assicuro che ripensando alle vostre esperienze positive starete benissimo-, e per gli altri che riceveranno il vostro dono.
 

Costo: ZERO. Risultato: SPETTACOLARE.


 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici
Cerca per tag