April 30, 2019

Please reload

Post recenti

"Coerente" è meglio (anche per gli immobili)

April 10, 2017

1/3
Please reload

Post in evidenza

Edifici come iceberg: cosa non stiamo vedendo?

April 10, 2017

Abbiamo tutti presente il significato metaforico dell’iceberg: la parte visibile costituisce la minima parte della massa dell’Iceberg, che sta sotto la superficie del mare (se qualcuno non ci avesse detto che sotto la superficie in realtà esiste una massa ancora più grande di ghiaccio, nessuno di noi avrebbe potuto immaginarlo, forse).

 

Supponi di essere stato abituato a vedere solo la parte visibile dell'iceberg. Immagina ora che qualcuno ti dica che esiste una parte non visibile, sommersa. A questo punto avresti due alternative:

  1. potresti continuare a voler vedere solo la parte visibile dell’iceberg, pur sapendo che ne esiste una sommersa

  2. potresti scoprire la parte non visibile

Trasferiamo questo concetto al mondo degli immobili: gli edifici sono un insieme di materiali da costruzione. Questa è la parte visibile e comprende anche la parte materialmente sotterranea (i garage e le cantine per intenderci!).

Noi vediamo con i nostri occhi i muri, le finestre, i pavimenti, l’arredo, i colori…

 

Riflettiamo ora sul fatto che ora che ogni cosa che vediamo, essendo costituita di energia, emetta una serie di vibrazioni. Queste vibrazioni non sono visibili ai nostri occhi, ma ci sono, ed hanno un’influenza enorme su di noi, come noi su di loro.

Per vedere queste vibrazioni (la parte non visibile del nostro iceberg) occorre “sintonizzarci sul canale giusto”.

 

In che senso?

Pensiamo alla radio: contemporaneamente vengono emessi infiniti programmi, ognuno sulla sua frequenza. Ma noi sentiamo solo quello che decidiamo di ascoltare, e sul quale ci siamo sintonizzati.

 

Il fatto che stiamo ascoltando un canale, e quindi siamo consapevoli che esso esista, non esclude l’esistenza di altri canali che coesistono insieme al nostro, ma che non sentiamo perché non siamo sintonizzati con essi.

 

Lo stesso accade col nostro rapporto con gli edifici. Vediamo solo ciò su cui siamo stati abituati a sintonizzarci, la parte materica. Ma questo non esclude che esistano altre parti che non vediamo ma che esistono.

 

Queste parti sono così potenti da influenzare lo stato d’animo, le emozioni, il benessere di tutti noi.

 

Occorre cambiare modo di vedere l’ambiente costruito, per scoprirne le infinite possibilità.

 

Ti piacerebbe?

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici
Cerca per tag