April 30, 2019

Please reload

Post recenti

"Coerente" è meglio (anche per gli immobili)

April 10, 2017

1/3
Please reload

Post in evidenza

"Coerente" è meglio (anche per gli immobili)

April 10, 2017

Quando iniziai a lavorare per quella che sarebbe poi diventata la Infinity Room, tra gli strumenti che mi sembravano più giusti per verificare un eventuale miglioramento dei parametri di benessere psicofisico nelle persone, indotto dall’ambiente, ne selezionai due: uno era il Biowell, un software molto avanzato in grado di fare un check-up completo dello stato di salute attraverso una scansione energetica, e l’Emwave Pro, che misura la coerenza cardiaca.

 

Il concetto di coerenza cardiaca mi piacque molto, e non passò molto tempo da quando la collegai alla “coerenza ambientale”.

 

Negli anni passati lessi diverse testimonianze relative alle potenzialità energetiche di alcuni luoghi: luoghi sacri, ad esempio come Stonhenge, fanno rilevare una quantità di energia molto elevata.

 

C’è stato un periodo in cui credevo che il segreto per fare stare bene le persone negli ambienti fosse quello di aumentare l’energia ambientale. Ma mi resi presto conto che questo può avere effetti controproducenti ad esempio in quelle persone già eccessivamente cariche di energia, come anche in quelle scariche e che non erano pronte ad aumentare il proprio livello.

 

Quando appresi del concetto di coerenza cardiaca compresi che il segreto non stava nella quantità di energia, ma nella stabilità dell’energia.

 

La stabilità di un sistema, o coerenza, si ha quando tutte le sue parti, o sistemi, funzionano perfettamente in autonomia e insieme fra loro: collaborano, cooperano, creano armonia.

Se anche solo uno di essi comincia a zoppicare, l’equilibrio si rompe, l’organismo va in tilt e inizia ad usare una quantità di energia superiore al normale per mantenere un corretto funzionamento.

Dunque coerenza significa anche risparmio di energia, per stare bene.

Data la mia passione per l’ambiente costruito, e per alcune sue potenzialità nascoste, capii presto che l’approccio vincente consisteva nel creare coerenza all'interno degli edifici.

Sfruttando il principio dell’Entanglement quantistico, edifici coerenti avrebbero aiutato le persone a ritrovare coerenza.

In realtà arrivai a questa conclusione osservando in parallelo i risultati dei test ambientali effettuati con lo strumento Biowell: effettuando un particolare trattamento agli ambienti, essi erano in grado di aumentare la propria coerenza energetica e la coerenza ad esempio dell’acqua che vi era stata posta all’interno.

I test effettuati sul campione di 20 persone con l’Emwave Po hanno confermato questa visione.

 

Forse da oggi il concetto del “di più è meglio”, può essere sostituito dal “coerente è meglio”: anche a livello istintivo, non ti è più facile accogliere l’idea che un ambiente caotico e instabile possa non avere effetti positivi su di te, e che invece un ambiente ordinato, stabile ed equilibrato possa aiutarti a ritrovare a tua volta equilibrio e benessere?

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici
Cerca per tag